Dicono di Art’usi

Fondato nel gennaio del 2018, Art-usi è consultato come risorsa in ambito didattico e museale. Di seguito alcuni commenti e citazioni ricevute a proposito di singoli articoli e del suo insieme.

 

“mi congratulo per la scelta artistica / didattica di Art’Usi che ho trovato e scoperto con piacere in rete”
Silvana Lonardi, Archivio Lorenzo Pizzanelli, Firenze

“Grazie delle interessanti riflessioni sul blog!”
Mario Valle, Centro Svizzero di Calcolo Scientifico (CSCS) di Lugano, autore di La pedagogia Montessori e le nuove tecnologie. Un’integrazione possibile? (Il leone verde, 2017).

“un sito semplice nella lettura, efficace nel messaggio e divertente nel format; uno strumento davvero goloso”
Lucia Cecio, Responsabile dei Servizi Educativi dell’Accademia Carrara di Bergamo

Insegnare e studiare al tempo delle connessioni: raccolgo esperienze concrete su questa tema nel blog www.art-usi.it ideato e gestito con Stella Bottai. La prospettiva è quella di immettere le competenze di programmazione e di “gaming” nell’esperienza formativa, per rendere vive e scambiabili le discipline tradizionali
Intervista di Casa Lettori ad Antonella Sbrilli su Robinson – La Repubblica, 5 aprile 2019

Christian Gamper, Ambienti Digitali e Sviluppo dell’audience nei musei, tesi di laurea magistrale in Gestione d’impresa e tecnologie digitali, facoltà di Economia dell’Università telematica internazionale Uninettuno di Roma (relatore Laila Bauleo). Art’usi è citato dall’autore tra le fonti consultate.