Mostre anni 80 _ La Strada novissima

 

Fenomeno che si sviluppa in principio soprattutto nell’ambito dell’architettura, il Postmodern  esce alla ribalta in Italia nella I Biennale di Architettura di Venezia del 1980, intitolata La Presenza del Passato e curata da Paolo Portoghesi.
Nell’installazione intitolata La Strada Novissima, venti architetti internazionali propongono venti facciate a grandezza naturale in un percorso di 70 metri, dieci facciate per lato: ogni facciata alta 9 metri x7 “era espressione dello stile e della ricerca dell’autore e, tutte insieme, nella loro diversità, andavano a comporre un percorso urbano da attraversare, espressione di una pluralità di voci, di letture e di modalità di riappropriazione del passato”

 

 

 

 

⌊Torna all’homepage⌉